foto
Con Videorights è differente:
un modello innovativo e indipendente per la gestione dei diritti di copia privata video.
down
photo
Videorights è una società di servizi indipendente nata nel 2016 per gestire, in Italia e all’Estero, i diritti e i compensi di copia privata che spettano ai produttori di opere audiovisive e ai produttori di videogrammi, come previsto dalla legge sul diritto d’autore ( legge 22 aprile 1941, n. 633 artt. 71-septies e 71-octies ).

Videorights è la prima realtà a proporsi nel mercato della gestione collettiva dei diritti di copia privata video come impresa privata, con un modello di business e organizzativo indipendente e alternativo a quello tipico del mondo associativo o corporativo.
Obiettivo di Videorights è mettere a disposizione dei propri clienti una gamma di servizi professionali, trasparenti ed efficienti per la distribuzione di quanto loro dovuto per la copia privata.
foto
La copia privata, il compenso per la creatività.
Hai creato, prodotto, distribuito film, serie tv, fiction, documentari, cartoons, cortometraggi o un’altra opera cinematografica o audiovisiva? Hai diritto a ricevere un compenso per la copia privata.
down
photo
La copia privata è un compenso alla creatività riconosciuto ai soggetti della filiera dell’industria culturale a fronte della possibilità offerta ai consumatori di copiare, per uso privato, un’opera da questi legittimamente acquistata e protetta dal diritto d’autore.

Il compenso di copia privata è riconosciuto nei principali paesi dell’Unione Europea; si applica sui dispositivi e supporti tecnologici idonei alla registrazione di video e musica (pc, tablet, smartphone, lettori Mp3 , cd vergini ecc.) ed è dovuto da chi produce, importa e distribuisce tali prodotti. È versato per legge a SIAE, che provvede, successivamente, a ripartire quanto dovuto agli aventi diritto della filiera della produzione audiovisiva.
Corporate governance
Videorights è un'entità di gestione indipendente (EGI), così come definita dal Decreto Legislativo del 15 marzo 2017 n. 35, che recepisce le indicazioni della Direttiva Europea sulle collecting (Direttiva Barnier 2014/26/UE).
In attuazione delle norme vigenti, VIDEORIGHTS ha notificato all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, il possesso dei requisiti previsti per legge, per poter operare nel mercato dei diritti connessi.

Consulta qui di seguito i principali documenti del sistema di governance di Videorights.

ultime news